Fornovo San Giovanni

Picchia e spia moglie con telecamera

Geloso in maniera morbosa, da circa un anno aveva iniziato a minacciare, pedinare e picchiare la moglie, anche davanti alla loro figlia di 10 anni, fino ad arrivare a piazzare in casa una telecamera nascosta per spiarla. Motivo per cui i carabinieri di Treviglio (Bergamo) oggi hanno allontanato da casa un uomo di 35 anni, di origini campane e da tempo residente a Verdello (Bergamo): nei suoi confronti è stata eseguita un'ordinanza cautelare applicativa del divieto di avvicinamento e di comunicazione con la moglie, sua coetanea. La donna ha riferito di mesi di umiliazioni, botte e minacce, anche con l'utilizzo di armi bianche. Esausta della situazione e supportata dalla sua famiglia di origine e dai colleghi di lavoro, la donna si è rivolta ai carabinieri. Il pm Davide Palmieri ha quindi ottenuto dal gip Federica Gaudino l'ordinanza, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali aggravate.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie